Vous êtes ici : Home > La tua vista > Occhiali per la guida

Occhiali per la guida

Secondo AsnaV [Ass. nazionale per il miglioramento della vista (Francia) N.d.T], oltre il 90% delle decisioni e dei gesti necessari per la guida di un auto si basano sulla vista del guidatore. Tuttavia i nostri occhi non sono abituati a lavorare in condizioni di scarsa o eccessiva illuminazione, o ad alta velocità. Ecco alcune osservazioni sulla vista….e la legge

 

 

Come vederci meglio quando si guida di notte o di giorno

 

- Una buona visione aiuta a garantire la sicurezza nella guida, per cui è necessario farsi controllare regolarmente da un oftalmologo;
- La guida è vietata alle persone che non abbiano una visione binoculare di almeno 20/40 (se un occhio ha una visione di 20/200 l’altro deve averne almeno 20/34);
- Non portare lenti correttive, se nella patente è annotato l’obbligo di lenti, è una violazione della legge;
- Preferire occhiali con un indice di protezione da 1 a 3; la categoria 4 è vietata per la guida;


 

 

 

- Le lenti polarizzate, correttive o neutre, riducono l’abbagliamento, migliorando il comfort del guidatore;
- Le lenti fotocromatiche, correttive o neutre, si adattano automaticamente all’intensità della luce in modo da non dover portare con sé più di un paio di occhiali per le diverse condizioni di luminosità;
- Le lenti per la guida notturna migliorano il contrasto e riducono l’abbagliamento;
- Gli occhiali che si usano per la guida devono essere puliti e senza graffi o scheggiature;

 

 

 

 

Uno sguardo più attento alla protezione oculare per la guida fuori-strada (ATV) e il motocross

La polvere e altri corpi estranei rendono obbligatorio l’uso di maschere protettive da parte degli appassionati di motocross e ATV. Eccovi alcuni consigli per decidere cosa scegliere e cosa fare se si portano occhiali da vista.
- La scelta migliore è una maschera con doppia lente ventilata; in alternativa, come precauzione minima, scegliete una lente semplice con trattamento antiappannante;
- Scegliete lenti di policarbonato;
- Equipaggiate la maschera con un coprilente a strappo per mantenere pulita la lente durante la guida;
- Se portate gli occhiali, verificate l’offerta di maschere graduate o clip-on da vista.
 

 

 

Ciclisti o appassionati di mountain bike, proteggete la vista!

Per il ciclismo scegliete montature avvolgenti. Per la pratica della mountain bike su terreni dissestati, scegliete montature curve, con astine e ponte anti-scivolo; per il downhill, preferite la maschera;
- Evitate montature con il bordo largo a livello delle sopracciglia;
- Optate per lenti, correttive o neutre, con un indice di protezione da 0 a 4, a seconda dell’intensità del sole; le lenti fotocromatiche o intercambiabili sono un’altra possibilità;
- Dotatevi di lenti di policarbonato idrorepellenti con trattamento antiappannante;
- Se possibile utilizzate montature ventilate.

 

 

 

 

In moto o sullo scooter, vederci bene è importante!

Se necessario, indossate una protezione oculare, ma evitate le lenti a contatto che potreste perdere o che possono causare secchezza oculare;
- Le montature devono essere flessibili e le lenti (o la visiera del casco) devono essere anti-riflesso, anti-appannamento, anti-graffio e idrorepellenti. Utilizzate lenti o visiere in materiale organico, onde evitare lesioni in caso di caduta.
- Anche quando c’è il sole, usate una visiera non colorata e occhiali da sole con un indice di protezione da 1 a 3. È una soluzione più conveniente che usare una visiera colorata che di notte è vietata. Le lenti fotocromatiche sono invece raccomandabili perché si adattano automaticamente alle variazioni di luce;
- Utilizzare contemporaneamente visiera e lenti polarizzate limita la visione.